Seguici su

Vai menu di sezione

Carta d'identità elettronica (C.I.E.) - minorenni

La Carta d'Identità Elettronica (C.I.E.) è un documento di riconoscimento che può essere rilasciato ai minori italiani e stranieri fino dalla nascita. Il servizio è riservato per il momento ai soli ai residenti a Bellusco.

I minori italiani possono richiedere il documento valido per l'espatrio se entrambi i genitori sono presenti al momento della emissione della CIE. Solo in casi eccezionali, è possibile procedere alla firma del relativo assenso da parte di un genitore, utilizzando il modulo di richiesta CIE per minori.
I minori stranieri possono ottenere la carta d'identità non valida per l'espatrio.
La Carta d'identità Elettronica può essere utilizzata anche per richiedere un'identità digitale sul sistema SPID   (Sistema Pubblico di Identità Digitale).
È realizzata in materiale plastico, ha le dimensioni di una carta di credito, ed è dotata di sofisticati elementi di sicurezza   e di un microchip a radiofrequenza che memorizza i dati del titolare e il codice fiscale, riportato sul retro come codice a barre.
La carta d'identità per minori ha le seguenti validità:
3 anni per i minori di 3 anni;
5 anni per i minori di età compresa fra 3 e 18 anni.
Alcune precisazioni sulla validità:
- le carte d'identità cartacee o quelle elettroniche già in possesso dei minori continueranno ad avere validità sino alla loro naturale scadenza;
- il cambio di residenza o dell'indirizzo non comportano la sostituzione e/o l'aggiornamento della carta d'identità che continua ad avere validità fino alla naturale scadenza.

Chi può richiedere

Cittadini minorenni

Dove rivolgersi

Sportello Polifunzionale

Come fare / Cosa fare

Per avere la carta d’identità elettronica per i minori è necessario fare 3 passi:

1. prendere l’appuntamento
Deve essere richiesto personalmente dai genitori o tutori, a nome del minore, sull’agenda digitale CIE del Ministero dell’Interno   , registrando nome utente e password.

Attenzione
Prima di effettuare la prenotazione, è necessario verificare la correttezza delle generalità riportate sul codice fiscale e sulla carta d’identità del minore. In caso di difformità è necessario contattare lo Sportello Polifunzionale prima di prenotare l’appuntamento. Il documento, altrimenti, non potrà essere rilasciato.

Attenzione
Effettuata la prenotazione, lo Sportello provvederà a verificarne la validità. Qualora venissero meno le condizioni per il rilascio di un nuovo documento, l’appuntamento prenotato sarà annullato previo avviso.

2. presentarsi il giorno e l’ora dell’appuntamento
Il minore si deve presentare di persona allo Sportello Polifunzionale nel giorno e orario dell’appuntamento, accompagnato da almeno un genitore con:
- la carta di identità del minore scaduta, in scadenza o deteriorata, che sarà ritirata; 
- copia della denuncia  presentata ai Carabinieri o al Commissariato di Polizia, in caso di furto o smarrimento;
- 1 foto tessera in formato cartaceo del minore, recente, a colori con sfondo bianco (stesso tipo di quelle utilizzate per il passaporto). La fototessera deve avere i requisiti   precisati dal Ministero. Non sono accettate foto su chiavette USB, SD card o spedite via mail;
- il modulo di richiesta CIE per minori (che contiene anche la dichiarazione di assenso all’espatrio) compilato e firmato da entrambi i genitori o tutori del minore;
- la fotocopia del documento di identità del genitore che non può eventualmente presentarsi all'appuntamento;
- la ricevuta della prenotazione;
- euro 22,00 da versare solo in contanti;
- per i minori stranieri, al primo rilascio della Carta d’Identità sarà necessario presentarsi con il   passaporto e la carta d’identità sarà rilasciata ad esclusivo titolo di documento di riconoscimento non valido all'espatrio.
A partire dai 12 anni (compiuti) al minore sono rilevate due impronte digitali e dovrà firmare il documento.
Se il minore viaggia all'estero
Per poter andare all'estero è necessario che la carta d'identità sia valida per l'espatrio (solo nei Paesi comunitari e in quelli aderenti a specifiche convenzioni, elencati sul sito internet del Ministero degli Esteri www.viaggiaresicuri.it   ).
Per i minori di 14 anni è possibile richiedere anche l'indicazione dei nomi dei genitori o di chi ne fa le veci, sul retro del documento.
Nel caso il minore debba andare all'estero non accompagnato dai genitori o chi esercita la potestà genitoriale, è indispensabile che gli stessi firmino il Modulo di accompagnamento e seguano le istruzioni indicate alla voce "La dichiarazione di accompagnamento" riportate qui   .
Per gli altri Paesi è necessario chiedere il passaporto (vedi più sotto le relative istruzioni).

3. ricevere il documento
La carta è spedita direttamente all'indirizzo indicato dal cittadino entro 6 giorni lavorativi dal rilascio. Su richiesta specifica può essere ritirata allo Sportello Polifunzionale.

Note

Cosa fare in caso di smarrimento o furto

Il giorno dell’appuntamento è necessario consegnare anche:
- denuncia presentata ai Carabinieri o al Commissariato di Polizia.
- un altro documento di riconoscimento (per i minori stranieri anche una copia del passaporto).
- In caso di mancanza di altro documento di riconoscimento, è necessario che il genitore o tutore prenda direttamente accordi con lo Sportello Polifunzionale prima della prenotazione.

Pubblicato il: Giovedì, 22 Marzo 2018 - Ultima modifica: Giovedì, 17 Settembre 2020

Valuta questo sito

torna all'inizio