Seguici su

Vai menu di sezione

Emergenza Ucraina

Il Comune di Bellusco, insieme alle realtà associative locali, è impegnato a coordinare le risposte più adeguate per fronteggiare l’emergenza umanitaria in conseguenza della guerra in Ucraina.

ASSISTENZA PROFUGHI

I cittadini di Bellusco che stanno garantendo ospitalità sul nostro territorio a persone che fuggono dal conflitto in Ucraina sono pregati di passare presso lo Sportello Polifunzionale per permetterci di raccogliere le generalità dei cittadini ucraini che stanno ospitando e fornire le informazioni alla Prefettura, alla Questura e alla ATS, così da attivare da subito la rete di supporto (dal permesso di soggiorno all'assistenza sanitaria).

Sportello Polifunzionale: Lunedì – martedì – mercoledì – venerdì – sabato - 9.00-12.00; giovedì - 16.30-18.30

Il Consolato Ucraino invita alla compilazione di un questionario conoscitivo tutti i cittadini ucraini che arrivano in Italia e vengono accolti e ospitati.

Alleghiamo anche un opuscolo predisposto dalla Provincia di Monza e della Brianza, tradotto in lingua ucraina, con le indicazioni sui servizi nel territorio della provincia.

ASSISTENZA SANITARIA AI PROFUGHI

L'ATS Brianza ha una pagina informativa sul proprio sito costantemente aggiornata con le prime informazioni di natura sanitaria. La pagina viene anche tradotta in lingua ucraina per permettere una più agevole lettura a tutti i cittadini li lingua ucraina.

I cittadini ucraini potranno recarsi presso i centri per la Provincia di Monza (ASST Brianza, Casa di Comunità di Giussano - Via Milano, 65 Giussano oppure ASST Monza, Ospedale Vecchio di Monza - Via Solferino, 16 Monza) per dopo aver prenotato la visita al seguente link https://eu.asst-brianza.it/

1. rilascio codice STP (Straniero Temporaneamente Presente), che permette l’accesso all’assistenza sanitaria
2. effettuazione tampone nasofaringeo antigenico rapido per la ricerca di SARS-COV-2
3. effettuazione visita medica per primo screening sanitario
4. effettuazione vaccinazione anti COVID-19

CORSI DI LINGUA ITALIANA

Il Centro Provinciale Istruzione Adulti (CPIA) si occupa di organizzare corsi di italiano per stranieri e le iscrizioni a questi corsi sono sempre aperte. Sul sito del CPIA si può compilare online la domanda . Ulteriori informazioni possono essere richieste alla Biblioteca Civica Mario Rigoni Stern inviando una mail a biblioteca.bellusco@cubinrete.it o telefonando al n. 0396022118.

MAPPATURA DISPONIBILITA’ ALL’ACCOGLIENZA E DISPONIBILITA’ DI ALLOGGI

È possibile segnalare al Comune la disponibilità ad ospitare i rifugiati nelle proprie case o la volontà a mettere a disposizione alloggi di proprietà. Il Comune di Bellusco sta mappando la disponibilità di famiglie che vogliano offrire alloggi o, eventualmente, metterli a disposizione della rete dei Centri di Accoglienza Straordinaria coordinati dalla Prefettura di Monza e della Brianza.(Info sul sistema dei C.A.S.: https://comunitamonzabrianza.it/accoglienza/cas/ ).

Per segnalare la propria disponibilità occorre telefonare al n. 03962083200 (Lunedì – martedì – mercoledì – venerdì –  9.00-12.00; giovedì - 16.30-18.30) oppure inviare una mail emergenza.ucraina@comune.bellusco.mb.it indicando il numero massimo di persone che si è disponibili ad ospitare, la soluzione di alloggio messa a disposizione (coabitazione o appartamento), l’indirizzo dell’alloggio e le sue caratteristiche (se arredato, numero di vani) e un recapito telefonico. Le famiglie che avranno manifestato la disponibilità saranno ricontattate in seguito per concordare le modalità di accoglienza.

RACCOLTE AIUTI

Consultando periodicamente il sito istituzionale del Comune si potranno reperire le informazioni in merito alle raccolte organizzate dalle Associazioni che saranno promosse in risposta delle effettive necessità e canali di invio sicuri. Ricordiamo che in questa fase delicata è importante fornire informazioni corrette e organizzare gli aiuti in raccordo con tutto il sistema istituzionale e dell'accoglienza. Consigliamo, dunque, tutti coloro che intendessero offrire il proprio contributo ai profughi, di farlo attraverso i canali ufficiali. Chi volesse inviare il proprio sostegno può farlo attraverso:

- Croce Rossa Italiana https://cri.it/emergenzaucraina/

- Caritas Ambrosiana https://www.caritasambrosiana.it/.../guerra-in-ucraina ...

Le informazioni saranno aggiornate con l’evolversi della situazione.

Pubblicato il: Lunedì, 07 Marzo 2022 - Ultima modifica: Giovedì, 24 Marzo 2022

Valuta questo sito

torna all'inizio