Seguici su

Ecuosacco

Giorno di ritiro: mercoledì - tutte le settimane
: spazzolini, collant, rasoi in plastica, oggetti e tubi in gomma, pannolini e assorbenti, cd, sacchi per aspirapolvere, lettiere cani e gatti.
no: imballaggi (vetro, lattine, carta/cartone, imballaggi in plastica)

Il progetto ECUOsacco è nato nel 2014 con l’obiettivo di ridurre la quantità di rifiuti e introdurre una tariffa più equa, in modo tale da aiutare il cittadino ad essere ancora più consapevole. Il progetto riguarda la raccolta del secco: oltre la prima fornitura di ECUOsacchi, già adeguata al bisogno familiare per il quale è calcolata la tariffa Tari, l’utente paga in base a quanti altri ne utilizza. Il progetto ha coinvolto nel 2015 9 Comuni Soci di CEM Ambiente per un totale di circa 61.000 cittadini. Negli anni successivi è aumentata costantemente la quantità dei comuni che aderiscono a questo progetto.

Perché lo fai?
Per diventare un cittadino ancora più virtuoso e consapevole.
Paghi in base ai rifiuti che produci. Ecco perché la raccolta è più equa.
Meno rifiuti indifferenziati produci e più salvaguardi l’ambiente. Anche quello in cui vivi tu.
Migliori la percentuale della raccolta differenziata del tuo Comune.
Nuove risorse economiche per la tua comunità, grazie al risparmio ottenuto con la sperimentazione dell’ECUOsacco.

Una buona pratica
Riduci più che puoi il volume dei tuoi rifiuti indifferenziati. 
Acquista pensando a quanti rifiuti produrrai.
Rispetta il territorio in cui vivi. Non gettare il sacco nei cestini pubblici, in strada o nelle aree verdi.
Pensa sempre a quello che stai buttando: verifica se puoi conferirlo in un’altra raccolta differenziata.

DOMANDE E RISPOSTE

Che cos’è l’ECUOsacco?
L’ECUOsacco è il sacco semitrasparente e tracciabile da utilizzare obbligatoriamente per la raccolta del secco.

Cosa devo mettere nell’ECUOsacco?
Il secco. Leggi le specifiche sul retro del calendario. Ricordati di mettere nell’ECUOsacco i rifiuti sfusi senza chiuderli in altri sacchetti.

Dove viene distribuito l’ECUOsacco?
Presso il Municipio nei giorni e orari indicati. Il ritiro degli ECUOsacchi è indispensabile.

A quanti ECUOsacchi ho diritto?
Il numero dei sacchi che ti spettano dipende dalla composizione del tuo nucleo familiare.

Cosa mi serve per ritirare gli ECUOsacchi?
Per il ritiro dei sacchi devi recarti presso il Municipio con la tua CEMcard o con la CRS.

Se mi servono altri ECUOsacchi, dove li posso comprare e quanto costano?
Puoi acquistarli presso l’Ufficio Ecologia del tuo Comune, utilizzando la tua CEMcard al costo di:

  • 5,00 € per un rotolo da 10 ECUOsacchi da 30 litri;
  • 20,00 € per un rotolo da 10 ECUOsacchi da 120 litri;

Il costo dei sacchi sarà addebitato nel prossimo avviso di pagamento. Il prezzo comprende il costo di smaltimento del rifiuto contenuto nel sacco.

TARIFFA PUNTUALE

Dal 2019 parte la sperimentazione della tariffa puntuale

Casi particolari
Famiglie con bambini con meno di 3 anni: fornitura già integrata
Persone che utilizzano presidi sanitari: fornitura integrativa con autocertificazione

Posso usare anche altri sacchi per il secco?
No, solo gli ECUOsacchi verranno ritirati.

E gli ECUOsacchi acquistati/consegnati negli anni precedenti ed avanzati?
Potrai comunque utilizzarli nei primi mesi dell’anno successivo fino ad esaurimento della scorta.

Perchè sugli ECUOsacchi è stampato un codice?
Perchè in questo modo, in caso di necessità, é possibile risalire al proprietario di quell’ECUOsacco.

Perchè alcuni ECUOsacchi sono rossi e altri blu?
Perchè in questo modo, è possibile distinguere i rifiuti delle utenze domestiche (rossi) da quelli delle utenze non domestiche (blu).

Esiste un’alternativa all’ECUOsacco blu per le utenze non domestiche?
È possibile richiedere l’ECUObox, le cui dimensioni dipendono dal tipo di attività e dalla tassa rifiuti.

Altri dubbi?
Chiama il numero verde di CEM Ambiente 800.342.266

Pubblicato il: Martedì, 17 Aprile 2018 - Ultima modifica: Lunedì, 01 Aprile 2019

Valuta questo sito

torna all'inizio