Seguici su

Vai menu di sezione

Bando alloggi 2020 -ANNULLATO

Annullato l'avviso pubblico per l'assegnazione di servizi abitativi pubblici

La Corte Costituzionale, con sentenza n. 44 del 28 gennaio 2020, ha dichiarato l’illegittimità dell’articolo 22, comma 1, lettera b), della legge regionale n. 16/2016, nella parte in cui richiedeva il requisito di almeno 5 anni di residenza o di svolgimento dell’attività lavorativa in Regione Lombardia per poter presentare domanda di assegnazione di un servizio abitativo pubblico.

E’ quindi annullato l'Avviso pubblico per l'assegnazione di servizi abitativi pubblici, in attesa che Regione Lombardia adegui il regolamento regionale n. 4/2017 e la piattaforma informatica regionale, così da garantire che le procedure di selezione e assegnazione delle unità abitative si svolgano nel pieno rispetto di quanto statuito dalla Corte Costituzionale.

Il Comune Capofila è impegnato ad adempiere alle disposizioni richieste da Regione Lombardia al fine di rendere ufficiale l'annullamento dell'Avviso pubblico e sospendere la ricezione delle domande in piattaforma.

Pagina pubblicata Venerdì, 06 Marzo 2020 - Ultima modifica: Sabato, 14 Marzo 2020

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto