Logo del comune Immagine della sezione corrente

Piazza F.lli Kennedy 1 - 20882 Bellusco (MB) - Tel. +39 039 62 08 31 - Fax +39 039 60 20 148 - PEC comune.bellusco@pec.regione.lombardia.it

RICERCA NEL SITO


Divisore grafico di sezione




  • SEGNALAMI BELLUSCO
  • Logo iniziativa
  • Portale internet che permette al cittadino di segnalare in modo facile al Comune i problemi riscontrati sul territorio. Il portale è utilizzabile con Chrome, Firefox, IE9, Safari.
  •  •  Vai al sito Ocyo (15/11/2012)
  • ATTENZIONE: per i collegamenti a siti esterni si consiglia di visualizzare le informazioni in una nuova finestra.

  • BELLUSCO SOLIDALE
  • Logo fondo bellusco solidale
  • Bellusco Solidale è un fondo che si propone di concorrere a dare risposta al problema sociale rappresentato dalle conseguenze della perdurante crisi economica che colpisce il nostro territorio.
  •  •  Leggi tutto su Bellusco solidale



  • SITO ACCESSIBILE
  • Logo attestante il superamento, ai sensi della
Legge n. 4/2004, della verifica tecnica
di accessibilità - Icone XHTML, CSS e WAI-AAA
  • Questo sito è conforme agli standard di accessibilità vigenti.

 »  Raccolta domiciliare

IL RIFIUTO DOVE LO METTO? (istruzioni per una raccolta differenziata perfetta)
PER LE TIPOLOGIE DI RIFIUTO SOTTO INDICATE E’ ATTIVO IL SERVIZIO DI RACCOLTA DOMICILIARE.

LA CARTA
- riviste, quotidiani, carta da imballaggio, quaderni, buste e fogli lettera, scatole ecc.
no - carta sporca (unta, bagnata, ecc.), carta autoricalcante, oleata, o accoppiata con altri materiali, carta plastificata, carta stagnola.
come - inserire il materiale negli appositi bidoni color bianco; le grosse scatole di cartone non riducibili devono essere conferite presso la piattaforma ecologica. I contenitori devono rimanere all’interno dell’area di proprietà e portati all’esterno solo per la raccolta.

Cartoni, imballaggi, giornali, riviste entrano continuamente nelle nostre case per finire, nel giro di poche ore, nella spazzatura. Annualmente oltre 3 milioni di tonnellate di carta e cartone vengono inviate in discarica o distrutte dagli inceneritori. Un'ingente e preziosa risorsa che potrebbe invece essere utilizzata per produrre carta e cartoni riciclati, riducendo quindi l'uso di legno vergine e di acqua. Ma attenzione: affinché questo materiale possa essere utilizzato è necessario che sia pulito.

L'UMIDO
- qualsiasi scarto di cucina, pane, pasta, riso, ossa, carne, lische, gusci di crostacei, scarti di frutta e verdura, avanzi di cibo, fondi di caffè, tè, tisane, terriccio e piante d'appartamento e da balcone, sabbia con escrementi di animali domestici ecc.
no - plastica, metallo, carta, prodotti etichettati T/F, ramaglie ed erba da sfalcio che deve essere conferita in piattaforma ecologica.
come - inserire il materiale organico negli appositi sacchetti in Mater-Bi. Per il conferimento al servizio di raccolta, utilizzare gli appositi bidoni color marrone. I contenitori devono rimanere nell’area di proprietà e portati all’esterno solo per la raccolta.

Tutti gli scarti organici, come i residui di cucina e i rifiuti risultanti dalla manutenzione del verde, se raccolti in modo differenziato, possono essere facilmente trattati e trasformati in "compost", un ottimo fertilizzante organico normalmente impiegato nel giardinaggio.

MULTIPAK (IMBALLAGGI IN PLASTICA, TETRA PAK E LATTINE)
- IMBALLAGGI PER ALIMENTI
Le bottiglie di bevande in genere quali acqua minerale, succhi di frutta, latte, ecc., flaconi/dispensatori di sciroppi, creme, salse, yogurt, ecc., confezioni rigide di dolciumi (es.: scatole trasparenti e vassoi interni ad impronte), confezioni rigide/flessibili per alimenti in genere (es.: affettati, formaggi, pasta fresca, frutta, verdura), buste e sacchetti per alimenti in genere (es.: pasta, riso, patatine, salatini, caramelle, surgelati), vaschette portauova, vaschette per alimenti, carne, pesce (anche di polistirolo), vaschette/barattoli per gelati, contenitori per yogurt, creme di formaggio, dessert, reti per frutta e verdura, pellicole, barattoli per alimenti in polvere, contenitori vari per alimenti per animali, coperchi, cassette per prodotti ortofrutticoli e alimentari in genere, tetra-pak (opportunamente sciacquato e ridotto di volume).
Basta una sciacquata per poter essere recuperati come plastica.
no - Tutti gli imballaggi di cui sopra, se presentano evidenti residui putrescibili, non sono differenziabili e vanno conferiti col RIFIUTO SECCO.

- IMBALLAGGI IN GENERE
Flaconi per detersivi, saponi, prodotti per l'igiene della casa, della persona, cosmetici, acqua distillata, barattoli per il confezionamento di prodotti vari (es.: cosmetici, articoli da cancelleria, salviette umide, detersivi, rullini fotografici), film e pellicole da imballaggio (anche espanse per imballaggio di beni durevoli), blister e contenitori rigidi e formati a sagoma (es.: gusci per pile, articoli da cancelleria, gadget vari, articoli da ferramenta e per il "fai da te", scatole e buste per il confezionamento di capi di abbigliamento (es.: camicie, biancheria intima, calze, cravatte, ecc.), gusci, barre chips da imballaggio in polistirolo espanso, reggete per legatura pacchi, sacchi, sacchetti, buste (es.: shoppers, sacchi per detersivi, prodotti per giardinaggio, per alimenti di animali).
Basta una sciacquata per poter essere recuperati come plastica.
no - Tutti gli imballaggi di cui sopra, se presentano evidenti residui pericolosi/non pericolosi, non sono differenziabili e vanno conferiti col RIFIUTO SECCO.
Gli oggetti in plastica pesante (giocattoli, sedie, sottovasi, bacinelle, vasi per vivaisti non vanno introdotti nei sacchi utilizzati per la raccolta della plastica, ma conferiti presso la piattaforma ecologica).

– SCATOLETTE IN METALLO DI QUALSIASI TIPOLOGIA.
Basta una sciacquata per poter essere recuperati come lattine.

come - inserire il materiale per imballaggi alimenti e per imballaggi in genere (plastica, tetra pak, lattine) opportunamente sciacquati e ridotti di volume, nell'apposito sacco giallo trasparente.

Quando le materie plastiche vengono abbandonate nell'ambiente, restano inalterate per tempi lunghissimi. La plastica, così come la carta, contribuisce ad esaurire rapidamente la capacità delle discariche e, se smaltita tramite inceneritore, può comportare problemi di inquinamento. Le bottiglie, i flaconi e le cassette di plastica, raccolte in modo differenziato, possono essere invece riutilizzati per la produzione di tubature, flaconi, panchine, abbigliamento in "pile" e altro ancora.

La raccolta differenziata dell'alluminio, materiale con cui viene realizzato il 95% delle lattine per bibite, consente di recuperare questo particolare metallo e reinserirlo vantaggiosamente nel ciclo produttivo. La produzione dell'alluminio partendo dal materiale è infatti molto costosa a causa della grande quantità di energia e di acqua che è necessario impiegare. Anche il ferro, materiale con cui sono prodotte le più comuni latte per alimentari (scatolame di pelati, tonno, ecc.), può essere riutilizzato. Sia l'alluminio che il ferro posso essere riciclati un numero infinito di volte.

IL SECCO
E’ composto da tutti quei rifiuti che non rientrano nelle tipologie differenziabili di cui sopra compresi i pannolini.
come - inserire il materiale nel sacco trasparente.

PER LA TIPOLOGIA DI RIFIUTO SOTTO INDICATA E’ ATTIVO IL SERVIZIO DI RACCOLTA TRAMITE CASSONETTI STRADALI

LE BOTTIGLIE DI VETRO
- bottiglie di vetro sia bianco che colorato, vasetti di vetro, opportunamente sciacquati.
no - oggetti in ceramica, piatti rotti, contenitori in vetro per farmaci, cestini in plastica o paglia dei fiaschi di vino, oggetti metallici.
come – inserire i contenitori in vetro all’interno dei cassonetti presenti in alcuni punti del paese (senza borse, contenitori vari); non devono essere abbandonati attorno al cassonetto in scatole o borse. Attorno al cassonetto non deve essere lasciato alcun tipo di rifiuto. L’Amministrazione Comunale è impegnata ad effettuare controlli per l’osservanza di queste disposizioni.
E’ comunque possibile conferire questa tipologia di rifiuto presso la piattaforma ecologica comunale.

TUTTE LE ATRE TIPOLOGIE DI RIFIUTO CHE DEVONO ESSERE RACCOLTE SEPARATAMENTE E PER LE QUALI NON E’ PREVISTO IL SERVIZIO DI RACCOLTA DOMICILIARE O TRAMITE CASSONETTI STRADALI, DEVONO ESSERE CONFERITE PRESSO LA PIATTAFORMA ECOLOGICA UBICATA IN VIA MEZZAGO:


Il legno (assi, pannelli...)
Le ramaglie (rami, tronchi e legname risultante da potature e lavori di giardinaggio)
Gli scarti vegetali del giardino e dell'orto (erba, fogliame,residui di vegetazione)
Gli ingombranti (mobili, elettrodomestici, giocattoli, materassi, oggetti voluminosi vari)
Le pile scariche
La carta e il cartone
Il vetro e la plastica
I farmaci scaduti, le siringhe usate e i prodotti chimici (detersivi, vernici, colle ecc.)
I laterizi (mattoni, piastrelle, materiali risultanti da piccoli lavori di muratura, solo se in quantità molto limitata)
Le stoffe (vestiti smessi ecc.)
L'olio usato per le fritture
Le scarpe (anche le borse, le cinture...)
I rottami metallici, l’alluminio, i materiali ferrosi, le lattine
Il polistirolo espanso
Il polietilene
Le batterie per auto
Le lampade a scarica e i tubi catodici (neon e televisori)
Le cartucce di toner per fotocopiatrici e stampanti
I frigoriferi, i frigocongelatori e simili
I componenti elettronici
I rifiuti ingombranti domestici

Oggetti in plastica pesante (giocattoli, sedie, sottovasi, bacinelle, vasi per vivaisti)
Tutti i rifiuti non compresi in questo elenco.

Attenzione: la piattaforma di raccolta differenziata riceve tutti i tipi di rifiuto recuperabili solo se provenienti dalle utenze munite di apposita CEM CARD. Non è assolutamente possibile conferire in piattaforma ecologica la frazione di rifiuto secca e quella organica.

La piattaforma ecologica è aperta il martedì - giovedì e venerdì dalle 14.00 alle 17.00, il sabato dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.00.
Al sabato l’accesso è riservato esclusivamente alle utenze domestiche.

Ulteriori informazioni potranno essere richieste presso l'Uff. Ecologia, tel. 039 62083214 fax 039/6020148 in orari d’ufficio, oppure recandosi personalmente negli orari di apertura al pubblico (Lunedì dalle ore 10.30 alle ore 12.00, Martedì – Giovedì dalle ore 17.00 alle ore 18.30, Sabato dalle ore 9.00 alle ore 12.00).

 »  UFFICIO DI COMPETENZA: Informazioni (Centralino)


Data ultima modifica: 17/09/2014 - Data di oggi: 18/09/2014